Insegnanti Italiani


Adriana Rocco: una vita felice dedicata a esplorare, purificare e rigenerare la psiche e il corpo e a condividerne i benefici. Con la maternità (1972) e dopo la laurea in Sociologia (Trento 1973), inizia il cammino di conoscenza e trasformazione interiore. Riceve l’insegnamento degli YogaSutra di Patanjali alla scuola di T.K.V.Desikachar ( Chennai, 1978-2004) secondo i canoni della trasmissione orale.
Nel 1992 incontra Thich Nhat Hanh, abbraccia con entusiasmo gli insegnamenti del Buddismo Applicato alla vita quotidiana riconoscendone il valore sociale e terapeutico e nel 2004, (Plum Village, Francia) e’ ordinata insegnante di Dharma.
Dal 1999 condivide la sua esperienza con “Il Corpo che Medita”, un programma permanente e itinerante di educazione all’arte della salute e della pace in percorsi individuali e di gruppo nelle diverse fasi della vita per creare un ponte fra genitori e figli, insegnanti e studenti, salute e spiritualita’, oriente e occidente.
Cura la redazione dei “Quaderni per una Educazione alla pace”: Il Cuore della Pace, 2008, Una Chiave per la Pace, 2010,  Passi di Pace,  2003, 2008, 2012


Diana Petech: ha un passato di studi umanistici e musicali e di attività artistica come clavicembalista e musicologa. Pratica nella tradizione buddhista zen, Scuola di Thich Nhat Hanh, dal 1994; nel 2002 è entrata nella Comunità Nucleo dell’Ordine dell’Interessere e nel 2006 ha ricevuto la Trasmissione della lampada. Offre ritiri, conferenze e seminari di pratica di consapevolezza, in stretta collaborazione con i sangha locali e nazionali. Ha avuto il privilegio di potersi immergere negli insegnamenti anche grazie all’attività di traduzione libraria – finora una cinquantina di titoli di Thich Nhat Hanh e di altri Maestri contemporanei, per editori diversi fra cui Corbaccio, Mondadori e Terra Nuova. Partecipa attivamente alla vita del Centro Avalokita e dell’omonima Fondazione. 


Stefano Carboni: “Dopo una prima esperienza legata all’insegnamento di Krishnamurti, Stefano Carboni segue questa tradizione spirituale dal 1996 ed è stato ordinato insegnante nel 2006. Negli ultimi quindici anni ha dedicato tempo ed energia al progetto del Centro Avalokita, nel quale attualmente risiede e offre ritiri e fine settimana di consapevolezza insieme alla comunità residente.


Silvia Lombardi: è nata ed è vissuta a Milano, dove ha conseguito il diploma di Interprete-Traduttrice, Operatrice Turistica e Traduttrice in lingua giapponese. Ha lavorato nell’ambiente della moda e in una multinazionale inglese arrivando a ricoprire funzioni dirigenziali. Nel 1996 si è sposata con Giandomenico, quello che lei chiama “il mio allenatore spirituale”, convinta com’è che la vita di coppia, come ogni relazione intima, possa essere una sfida emotiva che scuote alle fondamenta tutte le convinzioni e ci può fare progredire spiritualmente. Dopo aver praticato nella tradizione Vipassana, nel 1993 l’incontro con l’insegnamento di TNH: “Non sapevo cosa stessi cercando, ma quando l’ho trovato, ho capito.” Trovando il maestro, ha trovato anche il sangha, il gruppo di pratica. Per anni partecipa attivamente agli incontri a Milano e nazionali, diventando nel 2002 un membro della Comunità italiana dell’Ordine dell’Interessere.
E’ un periodo di apprendimento fertile sia dagli insegnanti monastici della scuola di Plum Village, sia dagli insegnanti laici, in particolare Helga e Karl Riedl. Altre fonti di approfondimento le ha trovate con l’insegnante Zen F.Ostaseski e nella tradizione Tonglen tibetana dedita all’accompagnamento ai morenti. Per anni è stata volontaria come clown in ospedale e in hospice. Nel 2010, scelta dalla comunità italiana, riceve la Trasmissione della Lampada da TNH col nome di  “Vera Mente Meravigliosa” e inizia a offrire il Dharma in molte forme, giornate e ritiri di pratica. E’ tra i fondatori del Centro Avalokita.
Nel 2016 si è laureata in Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali. I temi privilegiati su cui offre la pratica sono l’arte della morte e del morire, la gioia nella pratica, le relazioni consapevoli e il massaggio meditativo.


Giuseppe Gambardella: vive a Genova e ha iniziato il suo cammino di pratica nella tradizione di Plum Village circa venti anni fa. E’ entrato a far parte della Comunità dell’Ordine dell’Interessere nel 2005 (a Pomaia, con Karl ed Helga) e ha ricevuto la trasmissione della lampada da Thây a Plum Village nel maggio del 2014. Ha partecipato fin dall’inizio al percorso collettivo di pratica che ha portato alla realizzazione del Centro Avalokita e al suo successivo sviluppo. Ha un’ampia esperienza, anche professionale, in campo educativo (in particolare nelle aree dell’educazione scientifica nella scuola dell’obbligo, e della danza-movimento-terapia); esperienza che nel tempo si è sempre più arricchita e integrata con la pratica.


Letizia Di Fonzo